Comunità energetica: un modello innovativo per la produzione e la condivisione di energia

La comunità energetica rappresenta un modello innovativo per la produzione e la condivisione di energia rinnovabile a livello locale. Si tratta di aggregazioni di cittadini, enti locali, piccole e medie imprese che decidono di collaborare per installare impianti di produzione energetica da fonti rinnovabili e autoconsumare l’energia prodotta.

Comunità energetiche cosa sono

Le comunità energetiche sono un modello innovativo che permette a cittadini, attività commerciali, enti locali e piccole e medie imprese di unirsi per produrre, autoconsumare e condividere energia rinnovabile. In parole semplici, si tratta di una rete locale in cui i membri collaborano attivamente per gestire l’energia in modo sostenibile.

Esempi di comunità energetica:

  • Comunità di quartiere: Un gruppo di cittadini installa pannelli fotovoltaici sui tetti dei propri condomini e condivide l’energia prodotta.
  • Comunità agricola: Un’azienda agricola installa un impianto eolico e fornisce energia ai cittadini e alle aziende agricole della zona.
  • Comunità di borgo: Un piccolo borgo medievale si dota di un impianto di mini-idroelettrico e diventa autosufficiente dal punto di vista energetico.

I vantaggi delle comunità energetiche:

  • Maggiore efficienza energetica: L’autoconsumo di energia riduce le perdite di rete e aumenta l’efficienza del sistema energetico.
  • Riduzione delle bollette: I cittadini possono risparmiare sulle bollette energetiche autoconsumando l’energia prodotta dalla comunità.
  • Sostenibilità ambientale: Le comunità energetiche contribuiscono alla decarbonizzazione del sistema energetico e alla lotta contro il cambiamento climatico.
  • Sviluppo locale: Le comunità energetiche possono creare nuovi posti di lavoro e stimolare l’economia locale.

Come funziona una comunità energetica

I cittadini, gli enti locali e le piccole e medie imprese che vogliono far parte di una comunità energetica devono sottoscrivere un accordo di collaborazione. L’accordo stabilisce le regole per la gestione della comunità, la ripartizione dei costi e dei benefici dell’impianto di produzione energetica.

L’impianto di produzione energetica può essere installato su edifici pubblici, privati o condominiali. L’energia prodotta dall’impianto viene autoconsumata dai membri della comunità energetica. L’eventuale eccedenza di energia può essere immessa nella rete elettrica e venduta.

1. Costituzione: I membri fondatori (cittadini, aziende, enti locali) si uniscono e creano un’associazione o una cooperativa.

2. Localizzazione degli impianti: Gli impianti di produzione energetica, come pannelli solari o turbine eoliche, vengono installati in aree vicine ai consumatori.

3. Produzione e condivisione: L’energia prodotta viene utilizzata dai membri della comunità per alimentare case, attività commerciali e edifici pubblici. L’eccedenza può essere immessa nella rete elettrica e venduta.

Le comunità energetiche in Italia:

In Italia, le comunità energetiche sono state regolamentate dal decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 16 novembre 2021. Il decreto definisce le caratteristiche e le modalità di costituzione delle comunità energetiche.

Sono già numerose le comunità energetiche che stanno nascendo in Italia. Un esempio è la comunità energetica di Rignano sull’Arno (Firenze), che ha installato un impianto fotovoltaico da 1 MW sul tetto di un capannone industriale. L’impianto produce energia elettrica che le aziende e i cittadini del comune consumano.

Le comunità energetiche rappresentano un modello innovativo per la transizione energetica in Italia. Possono contribuire a ridurre la dipendenza dalle fonti fossili, aumentare l’efficienza energetica e decarbonizzare il sistema energetico.

Per il futuro delle comunità energetiche è importante:

  • Semplificare le procedure autorizzative per l’installazione degli impianti di produzione energetica.
  • Promuovere la conoscenza delle comunità energetiche tra i cittadini e le imprese.
  • Sostenere lo sviluppo delle comunità energetiche con incentivi e finanziamenti.

Le comunità energetiche possono giocare un ruolo chiave nella lotta contro il cambiamento climatico e nella costruzione di un futuro più sostenibile.

Compila il form per richiedere maggiori informazioni





    Condividi sui social

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *